Nostra Signora di Banneux,

Banneux, Belgio 1933 (Vergine dei Poveri)

Festivita’:  15 gennaio

Nel 1933 la vergine Maria scelse una bambina di 11 anni di Banneux come Suo strumento. Mariette Beco era nata a Banneux il 25 marzo 1921 ed era la maggiore di una famiglia con 7 figli. La sua famiglia era poverissima; la loro casa era giusto un miglio lontana dalla Chiesa, in un’area paludosa. Dall’altra parte della strada cominciava la grande foresta di pini, che continuava fino a raggiungere l’Eifel.

Prima apparizione – Domenica 15 gennaio:

Ha nevicato, Mariette Beco e’ seduta vicino alla finestra della cucina, e guarda verso il piccolo giardino. Sono le 7 di sera e lei sta aspettando suo fratello Julien che avrebbe dovuto essere gia’ a casa. Mentre aspetta, lei si prende anche cura del bambino nella culla. La loro e’ una famiglia cattolica, sebbene non vadano mai in Chiesa e non preghino; ma nonostante cio’ Mariet ha una predisposizione alla religione. Una volta ha trovato un Rosario sulla strada per Tancremont, e da allora lo porta sempre con se’. Mentre sta scrutando l’oscurita’, improvvisamente qualche metro davanti a lei appare una giovane signora, che sembra fatta di luce pura ed e’ bellissima. Chiama subito sua madre: “Guarda, e’ la beata vergine Maria, sta sorridendo a me.” Quindi prende subito il suo Rosario e comincia a pregare, continuando a fissare l’apparizione. La Signora le fa capire chiaramente che vuole che lei le si avvicini, e quindi Mariet si alza per uscire, ma sua madre, che non vede nulla, sospetta che sia una strega. Impedisce quindi a Mariet di aprire la porta e anzi la chiude a chiave. Mariet torna alla finestra, ma la Signora e’ scomparsa.

Seconda apparizione – Mercoledi 18 gennaio:

In serata Mariette Beco riesce ad andare in giardino. Nonostante la sua paura del buio, lei esce fuori e comincia a pregare il Rosario davanti al giardino, inginocchiata nell’oscurita’. Quindi improvvisamente alza le braccia, e la Madonna appare in lontananza, sembrando molto piccola sopra la foresta. Lei si trova pochi metri lontano dalla Signora, si alza e continuando a pregare vede la Madonna che appare a sua volta pregando,  movendo silenziosamente e graziosamente le labbra. Questo dura per circa 20 minuti, quindi la Madonna le fa cenno di seguirla. Mariette Beco la segue e arriva sulla strada principale. Obbedendo al suo cenno, Mariette Beco si inginocchia tre volte sulla strada e prega per alcuni momenti. Quindi arrivano vicino ad un piccolo ruscello che scorre lentamente oltre il bordo della strada principale. La Madonna si erge sul bordo della strada e Mariette le si inginocchia accanto. Maria le dice: “Metti le mani nell’acqua.” Mariet quindi mette le sue mani nell’acqua, dopodiche  la Madonne le dice: “questa sorgente e’ riservata per me”. Quindi dice addio a Mariette Beco con le seguenti parole: “Buonanotte, ci incontreremo ancora”. E mentre si eleva, continua a guardare la bambina.  

Terza apparizione - Giovedi 19 gennaio:

Quel giorno Mariet, con la vecchia giacca di suo padre sulla testa per proteggersi dal freddo terribile, esce. Dopo aver fatto pochi passi nella neve, si inginocchia per pregare. Suo padre e’ con lei in giardino. Dopo pochi minuti, lei allunga le mani e grida: “Eccola, e’ Lei!!!” Tutti rimangono in silenzio, fino a quando Mariette Beco dice: “Chi sei, bella signora?” e la Madonna risponde:

Sono la vergine dei poveri

La Madonna la conduce nello stesso luogo della precedente apparizione, vicino al ruscello. Mariette Beco le chiede:”l’altra sera hai detto che questo ruscello e’ particolarmente dedicato a Me, perche’ dedicato a me?” e mentre dice questo, lei punta il dito verso se stessa. La Madonna allora sorride e dice: “Questo ruscello e’ per tutte le nazioni…per I malati!” Mariette Beco ripete queste parole con una voce molto chiara e spontaneamente dice: “Grazie! Grazie!!” quindi la Madonna risponde: “Preghero’ per voi, buonanotte per ora.”

Quarta apparizione – Venerdi 20 gennaio:

Mariet non si sente bene, ma questo non le impedisce di uscire alle 7 di sera. Comincia a pregare il Rosario, e dopo poco esclama: “Eccola”. Quindi aggiunge: “bella Signora, che cosa desideri che io faccia?” e la Madonna risponde: “voglio che si costruisca una piccola cappella.” Quindi Maria allunga le sue braccia orizzontalmente senza muoverle dal suo petto, e con la sua mano destra fa il segno della croce, per benedire Mariette per la sua missione. Essendo malata, Mariette Beco perde I sensi per il gran freddo. Suo padre e I vicini portano Mariette Beco dentro dove riprende subito conoscenza e va tranquillamente a dormire.

Dal 21 gennaio all’11 febbraio, Maria continua a pregare il Rosario nel giardino ogni sera, nonostante il freddo. La Madonna non appare e Mariette Beco e’ l’unica persona che continua a credere nella Vergine dei Poveri che tanto vorrebbe rivedere.

Quinta apparizione - Sabato 11 febbraio:

Mariet Beco e’ sulla strada con alcune persone. Verso la fine del secondo Rosario, queste persone la vedono alzarsi, inginocchiarsi nel solito posto e raggiungere il ruscello. Quindi immerge le mani nell’acqua e si fa il segno della croce. Quindi la Madonna le dice: “Sono venuta per dare sollievo ai sofferenti, ci rivedremo presto.” E scompare come sempre, sopra la pineta. Mariet si alza, corre verso casa e scoppia a piangere. Non riesce a capire cosa la Madonna le abbia detto: “vengo ad alleviare la sofferenza.” Non capisce il significato della parola “alleviare”.

Sesta apparizione - Mercoledi 15 febbraio:

La Madonna appare per la sesta volta a Banneux. Mariet e’felice e dice:”il cappellano mi ha detto di chiederle un segno.” Al che la Madonna risponde: “Abbi fede in me: io credero’ in te” e quindi le rivela un segreto. Alla fine le dice: “prega molto, e arrivederci per ora.” Dopo questo, anche il cappellano deve “credere”. Piu’ le persone diventano vecchie ed importanti, piu’ diventa difficile per loro credere semplicemente!!

Innanzitutto fiducia!!!

Settima apparizione – Lunedi  20 febbraio:

Fa molto freddo: cio’ nonostante la Madonna appare, alla fine del secondo Rosario. Conduce Mariet al ruscello e le sorride dolcemente, e le dice: “Mia cara figlia, prega molto”. Quindi diventa estremamente seria e aggiunge: “addio per ora”. Mariet ora deve aspettare il 2 marzo prima che la Madonna appaia durante il terzo Rosario per l’ottava volta. La Madonna ha un aspetto molto serio e dice: “sono la Madre del Redentore – la Madre di Dio.” Lo dice con tanta serieta’ in quanto questo e’ in relazione alla fede: e’ infatti cosi difficile credere nel grande potere della Madre di Dio?

Ottava e ultima apparizione – Giovedi 2 marzo:

Dieci giorni dopo Mariette Beco vede la Madonna per l’ultima volta a Banneux . Una pioggia torrenziale si e’ abbattuta sul villaggio dalle tre: Mariet Beco esce alle sette di sera. Sta recitando il suo terzo Rosario, quando smette improvvisamente di piovere. Lei rimane in silenzio, allunga le mani, fa un passo avanti e si inginocchia. A casa, Mariet Beco rivela il messaggio che la Madonna le ha dato: “Io sono la Madre del Salvatore, la Madre di Dio. Pregate molto. Addio.”

Banneux e’ stato sottoposto ad inchiesta dal 1935 al 1937 da una commissione episcopale, dopo di che l’evidenza manifesta e’ stata comunicata a Roma. Intanto un numero crescente di pellegrini si reca nel santuario, e nel maggio 1942 il vescovo Kerkhofs di Liegi approva il culto della Vergine dei Poveri. Nel 1947 le apparizioni di Banneux ricevono un’approvazione preliminare, che diventa definitiva nel 1949. Come I ragazzi di Beauraing, Mariette Beco si e’ poi sposata e ha avuto una famiglia, contenta, come loro, di potersi ritirare a vita privata.

Mariet Beco ha vissuto fino al 2 dicembre 2011, morendo all’eta’ di 90 anni. Tre anni prima, durante la cerimonia per il 75esimo delle apparizioni, lei ha dichiarato pubblicamente: “Sono stata solo un postino che ha recapitato un messaggio. Quando il mio compito si e’esaurito, il postino non ha avuto piu’ alcuna importanza.”

 

Mariette Beco

Mariëtte Beco

(Marzo 25, 1921 - Dicembre 2, 2011)  
       

"Queste apparizioni della Vergine Maria a Banneux sono stata completamente approvate dalla Santa Sede: 1949"

 

Informationi per I visitatori del santuario della Madonna di  Banneux

Indirizzo:

rue de l'Esplanade 57, Banneux N.D., Belgio

telefono:

04-360-0222

E-mail:

sanctuaire@banneux-nd.be

In macchina:

Da Brussels, prendi E40 east per Liège. Continuasulla E40 in  direzione  di Aachen-Verviers. A Battice (dopo uscita 37), prendi E42 in direzione di Verviers, esci a Ensival-Verviers (exit 5) e segui il segno 8 miglia per Banneux.

In treno:

Non c’e’ la stazione a Banneux. La stazione piu’ vicina e’a  Liège, Verviers, e Pepinster, e tutte hanno un servizio regolare di autobus per Banneux.

Quando andare:

Il 1 maggio si apre la stagione dei pellegrini, che finisce in ottobre. Il maggior flusso di pellegrini per Banneux avviene il 15 agosto, festa dell’Assunzione.

    

Fontana di Banneux

 

La volta successiva la Madonna non e’ apparsa,
ma ha mandato le sue lacrime alla gente di Siracusa, in Sicilia nel 1953.

 

- Fondazione Marypages -

La nostra fondazione ha lo scopo di sviluppare, espandare e mantenere il sito web Marypages per promuovere la religione Cattolico Romana e particolarmente la devozione per la nostra beata Madre, Vergine Maria.
Con il tuo supporto finanziario, renderai questo possibile.
Marypages puo’ sopravvivere solo con il tuo aiuto!
Puoi diventare donatore della nostra fondazione donando minimo 20 euro all’anno. Noi ti offriamo:
·       La nostra Newsletter (1 volta all’anno)
·       Una miracolosa medaglia con spiegazione della sua forma.
Se la tua donazione e’ 50 euro o superiore, riceverai anche un magnifico rosario da Lourdes. Nel rosario c’e’ un poco dell’acqua benedetta della fonte di Lourdes.
Ogni altra entrata extra verra’ destinana a progetti caritativi in base al credo cattolico. Siamo registrati alla Camera di Commercio del Flevoland, numero 39100629.

Per fare una donazione, clicca il bottone sottostante.
Che Dio ti benedica.

ONLINE DONATION

 

Torna indietro al Menu principale

 

 

Chiedi qui il  Marypages Award 2015 - 2016 

 

Per favore sii cosi’ gentile da compilare il mio Libro degli Ospiti
Grazie e che Dio ti benedica!

 

Leo's Gastenboek

 

Email:

 

 

Visitatori:


Copyright © Fondazione Marypages Design. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo sitoweb puo’ essere pubblicata, trasmessa, copiata o riprodotta in altro modo o distribuita senza il preventivo permesso scritto della fondazione Marypages.

Ultimo aggiornamento: 1 settembre 2015.